Piede Diabetico

Il Piede diabetico è una caratteristica che accomuna tutti i soggetti affetti da diabete, ma le complicanze si possono manifestare soprattutto in soggetti affetti da:

  • Neuropatia, ridotta sensibilità del piede, che non fa percepire pressioni e carichi sul piede, come anche le differenze di temperatura, degenerando in ulcere neuropatiche.
  • Vasculopatia, ridotta capacità di portare sangue ossigenato nelle strutture del piede, in particolar modo alla pelle, che diviene più fragile lesionandosi e dando vita ad ulcerazioni.

In base  alla severità con cui si presenta la  neuropatia e la  vasculopatia, viene definito il rischio ulcerativo.

La prevenzione primaria è la strategia vincente per la prevenzione delle complicanze del Piede Diabetico.

Durante l’esame obiettivo del Piede, vengono valutati i parametri clinici di ogni paziente, e in collaborazione con il Medico di Medicina Generale e il Diabetologo, si procede con:

  • Scarico delle lesioni del piede attraverso Ortesi Plantari Personali multistrato su calco, specifiche per ogni lesione.
  • Ortoplastia per le lesioni delle dita.
  • Trattamento Laser per la rigenerazione dei tessuti coinvolti nelle lesioni ulcerative.

Anche se oggi  gli interventi sul piede Diabetico danno risultati fino a poco tempo fa non auspicabili, la prevenzione resta l’arma più efficace.
A tal fine è fondamentale, e necessario, affidarsi a personale competente, facendosi accompagnare lungo il giusto percorso terapeutico.

Lunghi periodi in cui il diabete, e le sue affezioni, vengono trascurate, mal curate, o semplicemente non controllate, con valori glicemici regolarmente elevati, possono portare a quelli che vengono definiti ”fattori di rischio” che compromettono le lesioni e le ulcerazioni del piede.

Leggi anche

Per qualsiasi informazione non esitare a contattarmi. Sarò a disposizione per qualsiasi tipo di chiarimento e per valutare con te la soluzione giusta per le tue esigenze.

Contattami

4 + 0 = ?

Avvia Chat
Contattami
Ciao,
Come posso aiutarti?